Bollettino e servizi di rendicontazione

Il Bollettino, strumento esclusivo di Poste Italiane, permette ai correntisti BancoPosta di incassare crediti di qualunque natura su tutto il territorio nazionale. È disponibile in 4 tipologie: bollettino premarcato TD 896, parzialmente premarcato TD 674, bianco personalizzato TD 451 e bianco generico TD 123.

Il bollettino premarcato TD 896 viene utilizzato quando si conoscono a monte tutti gli estremi del bollettino: numero e intestazione del conto, importo e anagrafica del debitore identificato tramite codice univoco nella codeline.

 

Quando sono noti a monte numero e intestazione del conto e anagrafica del debitore, l'unico elemento incerto è l'importo. Il bollettino parzialmente premarcato TD 674 è quindi principalmente indicato per riscuotere somme non predeterminate quali: contributi o sanzioni amministrative.

 

Il bollettino bianco personalizzato TD 451 riporta solo il numero e l'intestazione del conto ed è utilizzato quando non si conosce a priori l'anagrafica del debitore, né l'ammontare del credito. Si tratta di un valido strumento per riscuotere somme non predeterminate quali: contributi associativi e sanzioni amministrative o per incassare rette e mensilità da soggetti non conosciuti a priori.

 

Infine, il bollettino bianco generico TD 123, che non riporta alcuna informazione prestampata, permette al debitore di pagare somme al correntista a qualunque titolo. Lo strumento è disponibile in tutti gli Uffici Postali.

 

È possibile scegliere tra diverse modalità di rendicontazione degli incassi.

La rendicontazione telematica DATI, solo per i bollettini TD 896 e 674, è l'unico tipo di rendicontazione generata contestualmente all'accredito. Permette, grazie alla codeline stampata sul bollettino, di risalire al versante e agli altri dati relativi all’accredito. È possibile accedere a tale rendicontazione tramite BPIOL e tramite FTP diretto (Host to Host) e può avere periodicità giornaliera, settimanale o mensile.

 

La rendicontazione telematica DATI E IMMAGINI consente di importare sul proprio PC i dati riportati nella codeline e le immagini dei bollettini pagati, esclusi i premarcati TD 896 dematerializzati. È possibile accedere a tale rendicontazione tramite BPIOL, tramite FTP diretto (Host to Host) e tramite la fornitura di CD Rom. I dati e le immagini sono disponibili su BPIOL per due mesi successivi, oltre a quello in corso.

 

L'AVDS, allibramento veloce da sportello, è invece dedicato ai clienti che incassano bollettini premarcati TD 896. I dati vengono acquisiti direttamente da sportello; accredito e rendicontazione vengono effettuati il giorno successivo al pagamento, pur rispettando i tempi della valuta ad oggi presenti nelle condizioni generali di servizio.

 

Target

PA e Corporate

Vantaggi

  • incasso presso tutti gli Uffici Postali, aperti anche il sabato
  • multicanalità
  • possibilità di incasso anche dai canali telematici
  • efficienza e rapidità nei servizi di rendicontazione


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale